Per Ama l’assessora Montanari torna a stupirci: propone ciò che già esiste

Oggi grandi notizie dal Campidoglio. L’Assessore Montanari ha deciso di stupirci nuovamente dichiarando di volere un’”Ama di Municipio”. Peccato che già esista! Informiamo infatti l’assessora che l’azienda AMA da anni è divisa in 15 zone municipali, corrispondenti proprio ai 15 Municipi di Roma, e in 47 sotto zone (per fare un esempio il I municipio ha 7 zone, il II ne ha 3). Quando i responsabili del Campidoglio finiranno di promuovere ciò che già esiste e di divertirsi con il gioco delle poltrone e penseranno a delineare finalmente per AMA una macrostruttura adeguata a governare e pulire la città?
Intanto, continuiamo ad assistere a commissioni inutili, come la commissione Ambiente convocata questa mattina e chiusa con l’ennesimo “tavolo-cabina di regia”. Siamo alle semplici evoluzioni dei meet-up insomma, senza alcuna decisione concreta e utile per la città. Diverso sarebbe stato il giudizio se in Commissione si fosse partiti dal censimento già fatto dalla Regione Lazio sull’amianto nelle scuole romane o se si fosse discusso di fondi da stanziare in bilancio o ci fosse un dialogo collaborativo con gli altri enti interessati. Niente di tutto questo.
Siamo di fronte a un anno di nulla assoluto, in cui questa maggioranza cerca solo penosamente di rivendere cose che già esistono o iniziative avviate da chi c’era prima”.